Aste immobiliari a Milano e provincia, 2022/23 - Sarpi Immobiliare

Aste immobiliari a Milano e provincia, 2022/23

Aste immobiliari a Milano e provincia, come muoversi

Se si vuole acquistare casa a Milano in questi ultimi anni, si devono fare i conti con un mercato, che potremo definire “ballerino”. Milano è da sempre una città con un mercato immobiliare in continuo e rapido movimento, bisogna essere pronti e veloci nel non farsi sfuggire l’affare.

Aste immobiliari a Milano e provincia

Aste immobiliari a Milano e provincia

Aste immobiliari a Milano e provincia, una opportunità

L’asta, nel passato era vista come una “chimera”, troppe insidie e poche informazioni utili per districarsi in quel tipo di mercato, oggi tutto è cambiato, l’asta viene vista come la panacea di tutti i mali, la soluzione GIUSTA PER TUTTI, ma è veramente sempre così?

R: “L’acquisto in asta può essere la giusta opportunità, da cogliere al momento opportuno”

Aste immobiliari a Milano e provincia, dove trovo elenco immobili?

 R:  “Il portale del Tribunale di Milano, è la fonte più autorevole dove reperire queste informazioni, sul sito si può trovare un elenco di immobili a Milano”

Aste immobiliari a Milano e provincia, quali sono i vantaggi?

 R: “I vantaggi della partecipazione ad un’asta a Milano sono molteplici, partecipando ad un’asta viene offerta la possibilità di ottenere a un prezzo inferiore rispetto la media del mercato un immobile. Secondo le ultime stime i compratori d’asta risparmiano in media il 30% nell’acquisto.

Nella normativa è stata introdotta la possibilità da parte del compratore di chiedere un mutuo, è buona norma muoversi con anticipo, il mutuo può anche essere del 100%, per l’acquisto all’asta. Questo permette di aprire la “competizione” a tutti i cittadini.

Aste immobiliari a Milano e provincia, il codiv-19 ha cambiato qualcosa?

R: “Una novità recente è il fatto che le aste possono avvenire per via telematica o mista

Ciò significa che per partecipare può essere sufficiente la presenza virtuale, attraverso il Portale delle vendite pubbliche. Dal 2019 al 2020 c’è stato un aumento dei 25% del numero degli immobili messi all’asta. Se si pensa allo sfortunato periodo attuale, anche nel 2021 molto probabilmente il trend non calerà, per il numero di debitori sempre più cospicuo. Per chi intende acquistare, questa è sicuramente una ottima notizia.

Aste immobiliari a Milano e provincia , i rischi quali sono?

Nella città metropolitana di Milano si svolgono aste immobiliari di continuo. Questo significa che c’è molta concorrenza, poiché il numero degli interessati è elevato, ed è uno delle località in cui la domanda è maggiore dell’offerta.

Decidere di partecipare ad un’asta senza il supporto di alcun consulente, avvocato o commercialista è possibile, ma non alla portata di tutti.È necessaria una certa dimestichezza con i documenti burocratici e tutte le informazioni sull’immobile per comprendere e valutare in maniera adeguata il valore dell’oggetto in vendita.

Un altro grande rischio da non sottovalutare è che spesso gli immobili messi all’asta possono presentare dei problemi più nascosti e imprevedibili degli immobili in vendita nei circuiti “classici”. Inoltre, per la partecipazione all’asta bisogna essere preparati a presentare i documenti necessari.

Ad esempio, rispettando i tempi indicati, bisogna presentare la fotocopia del proprio documento di identità e del codice fiscale in busta chiusa e non riconoscibile. Oppure, prima di partecipare per via telematica, è indispensabile procurarsi un indirizzo Pec.

Comprare un’immobile all’asta a Milano può essere un’idea valida e un’opportunità di risparmio, perchè non approfittarne!