Ricerche di mercato
e comunicati

Scarica e leggi i nostri autorevoli studi, in collaborazione
con specialisti delle materie trattate

Corriere Economia - Allargarsi costa 417 euro al mese

Intervento del dott. Emanuele Barbere sul Corriere Economia nell'articolo di Gino Pagliuca. C'è richiesta da parte di Manager stranieri che ormai valutano Milano non solo una città importante per il business ma un centro in cui vivere per l'alta qualità della vita che può offrire. Il mercato non è solo fatto da persone facoltose e negli ultimi mesi si sono evidenziati almeno due fenomeni interessanti: i prezzi troppo alti degli immobili usati in periferia stanno portando a una maggiore richiesta per case dell'hinterland in centri che, ben serviti dal trasporto pubblico e con la fibra, permettono di lavorare sia in città sia da casa. Il secondo, indizio anche di difficoltà economica delle famiglie, è l'aumento delle transazioni riguardanti la cessione di nuda proprietà...

Milano Finanza - Nel mattone

Intervento del dott. Emanuele Barbera nell'articolo "L'investimento in case, negozi, uffici, fondi immobiliari & c." La casa non teme il Covid. Anzi, oltre a non aver sofferto molto finora (o comunque meno del previsto), è già pronta ad accelerare, da marzo in avanti. Nel 2020 i prezzi sono infatti scesi, ma solo del 2%, mentre più pesante è stato il calo delle compravendite, ma neanche eccessivo tenendo conto dei lunghi mesi del lockdown: l’anno si è chiuso con 510 mila compravendite (-19,5%), ma con un primo e secondo trimestre molto pesanti, per colpa appunto del lockdown, e un terzo e un quarto decisamente migliori. È quanto emerge da una ricerca promossa da Sarpi Immobiliare, Asta Advisor e dalle associazioni di categoria Anama e Fiabci.

Effetti del Coronavirus nel mercato immobiliare

Sarpi immobiliare, in collaborazione con A.N.A.M.A. – Confesercenti ed Asta Advisor ha analizzato l’andamento del mercato immobiliare italiano durante la pandemia mondiale di coronavirus. La ricerca ha avuto inizio a settembre 2020 e si è conclusa a gennaio 2021, e ha voluto analizzare l'andamento del mercato immobiliare in parallelo allo svilupparsi della pandemia, confrontando anche l'andamento di crisi passate, per trovare un punto in comune. Oltre al mercato immobiliare nella sua totalità, sono state studiati anche i mercati locali di singole città, considerate importanti nel territorio nazionale, oltre ad alcune città europee, per offrire una visione d'insieme di come la pandemia abbia influenzato i vari mercati globali.

Coronavirus nel settore immobiliare e nelle aste

Sarpi immobiliare, in collaborazione con A.N.A.M.A. – Confesercenti ed Asta Advisor ha analizzato l’andamento del mercato immobiliare italiano nell’ultimo decennio, ponendo un focus specifico sul settore aste e sugli effetti del COVID-19 sul valore delle case degli italiani. La ricerca ha avuto inizio a settembre 2019 e si è conclusa ad aprile 2020, la contestuale comparsa del COVID-19 durante il periodo della ricerca ha permesso di analizzare il settore immobiliare nel suo insieme, focalizzando l’attenzione verso mercato delle aste immobiliari e valutando le possibili conseguenze dell’emergenza COVID-19 all’interno di questi mercati. Il risultato sarà ottenuto mediante confronto tra gli scenari del mercato immobiliare pre-crisi, unitamente alle reazioni del mercato immobiliare registrate durante le principali crisi storiche..



Il valore immobiliare degli studenti fuorisede

Solo a Milano gli studenti universitari sono 200 mila, e di questi il 70% è fuorisede. Sono quindi circa 140 mila i giovani che cercano un alloggio per i propri studi e definiscono un mercato immobiliare che può valere oltre 800 milioni di euro. Questa interessante ricerca fornisce un quadro completo su cosa cercano i fuorisede, dove cercano e quali caratteristiche desiderano per il loro immobile. Più in sintesi, la ricerca definisce il valore del mercato immobiliare indirizzato agli studenti universitari e le sue caratteristiche. La presente indagine di mercato è stata effettuata dal Team di Ricerca del Gruppo Sarpi su un campione di circa 300 appartamenti i cui dati sono stati reperiti grazie alle agenzie partner. I dati sono stati raccolti da Settembre 2018 a Gennaio 2019 su varie fonti e sono stati confrontati e rielaborati ottenendo un campione di analisi particolarmente dettagliato.



Esigenze abitative dei super Vip a Milano

Ricerca di mercato elaborata dal Centro Studi Sarpi Immobiliare in collaborazione con Fides Advisor Real Estate. La rilevazione dei dati è avvenuta attraverso un sondaggio su un campione di 500 intervistati, effettuato dalla rete Sarpi Immobiliare della Città di Milano tra settembre e febbraio 2019. Il Centro Studi Sarpi Immobiliare, ha realizzato la presente ricerca di mercato con l’obiettivo di identificare le principali caratteristiche abitative ricercate dai clienti super vip a Milano. In primo luogo si è individuato il target e la tipologia di cliente super vip che tipicamente si affaccia sul mercato milanese, mappandone inoltre le abitudini e le preferenze con grande dettaglio. In secondo luogo si è delineato l’edificio tipo che questi clienti ricercano, definendo le porzioni di città più interessanti, la tipologia edilizia, la presenza o meno di pertinenze, lo stato di manutenzione edilizia e altri fattori capaci di influenzare la trattativa e la scelta del cliente.


I monolocali più cari al mondo

La presente indagine di mercato è stata effettuata dal Team di Ricerca del Gruppo Sarpi – FIABCI (Federazione Internazionale Agenti Immobiliari), su un campione di circa 500 appartamenti, i cui dati sono stati reperiti grazie alle agenzie partner e ai professionisti coinvolti. I dati sono stati raccolti da Luglio 2018 a Gennaio 2019 su varie fonti nazionali ed internazionali, sono stati confrontati e rielaborati ottenendo un articolato e dettagliato campione di analisi. Lo scopo della ricerca è quello di confrontare i valori di mercato delle principali metropoli a livello globale per l’acquisto di monolocali e di posizionare Milano, rispetto alle altre metropoli considerate, in una prospettiva d’investimento. Dalla ricerca si evidenzia infatti come il settore immobiliare del capoluogo lombardo sia in continua crescita, in grado di reggere il confronto con le grandi metropoli mondiali.


Come cambia il mercato residenziale nelle principali città italiane

Indagine svolta dal Team di Ricerca del Gruppo Sarpi in collaborazione con ANAMA Confesercenti su un campione di circa 600 intervistati, i cui dati sono stati reperiti grazie alle agenzie partner e ai professionisti del settore coinvolti. La rilevazione dei dati è avvenuta nel periodo compreso tra Gennaio 2018 e Maggio 2019 su diverse fonti nazionali, con rielaborazione di alcuni elementi. La ricerca analizza le compravendite di abitazioni ed il principale sentiment degli investitori e del mercato. L’indagine ha coinvolto un campione di intervistati con lo scopo di individuare i principali parametri che influiscono maggiormente nella scelta di chi cerca e compra casa, con un particolare focus sulle principali città italiane quali Milano, Roma, Napoli, Palermo, Torino e Genova. Molto interessante la previsione vendite per il triennio 2019-2021.


I laboratori diventano Loft

Lo scopo della ricerca è approfondire la realtà di mercato riguardante la trasformazione di spazi commerciali in residenziale, il cosiddetto appartamento loft, realtà sempre più emergente e richiesta nel mercato immobiliare milanese e nazionale, capace di rivalutare spazi economicamente poco performanti e rispondere alle ormai mutate esigenze di mercato. La presente indagine di mercato è stata effettuata dal Team di Ricerca del Gruppo Sarpi in collaborazione con A.N.A.M.A. – Associazione Nazionale Agente e Mediatori d’Affari – su un campione di circa 200 appartamenti-loft e oltre 500 clienti intervistati, i cui dati sono stati reperiti grazie alle agenzie partner ed ai professionisti coinvolti. I dati sono stati raccolti da Ottobre 2018 a Marzo 2019 su varie fonti nazionali, sono stati confrontati e rielaborati ottenendo un articolato e dettagliato campione di analisi.


Gli investimenti degli stranieri nel mercato immobiliare

Articolo / studio pubblicato sulla rivista “Milano Finanza” il 29/6/19. Cresce il tasso di investimento degli esteri nel mattone. Vediamo, secondo Fides e Fimaa, quali sono le mete più gettonate e le tipologie di investimento e di immobili maggiormente scelti. Europa ed Italia sono le location più apprezzate e la tiopologia e gli uffici sembrano essere la tiologia di immobile più movimentata.


Effetti del Coronavirus nel mercato immobiliare

Sarpi immobiliare, in collaborazione con A.N.A.M.A. – Confesercenti ed Asta Advisor ha analizzato l’andamento del mercato immobiliare italiano durante la pandemia mondiale di coronavirus. La ricerca ha avuto inizio a settembre 2020 e si è conclusa a gennaio 2021, e ha voluto analizzare l'andamento del mercato immobiliare in parallelo allo svilupparsi della pandemia, confrontando anche l'andamento di crisi passate, per trovare un punto in comune. Oltre al mercato immobiliare nella sua totalità, sono state studiati anche i mercati locali di singole città, considerate importanti nel territorio nazionale, oltre ad alcune città europee, per offrire una visione d'insieme di come la pandemia abbia influenzato i vari mercati globali.


Coronavirus nel settore immobiliare e nelle aste

Sarpi immobiliare, in collaborazione con A.N.A.M.A. – Confesercenti ed Asta Advisor ha analizzato l’andamento del mercato immobiliare italiano nell’ultimo decennio, ponendo un focus specifico sul settore aste e sugli effetti del COVID-19 sul valore delle case degli italiani. La ricerca ha avuto inizio a settembre 2019 e si è conclusa ad aprile 2020, la contestuale comparsa del COVID-19 durante il periodo della ricerca ha permesso di analizzare il settore immobiliare nel suo insieme, focalizzando l’attenzione verso mercato delle aste immobiliari e valutando le possibili conseguenze dell’emergenza COVID-19 all’interno di questi mercati. Il risultato sarà ottenuto mediante confronto tra gli scenari del mercato immobiliare pre-crisi, unitamente alle reazioni del mercato immobiliare registrate durante le principali crisi storiche..



Il valore immobiliare degli studenti fuorisede

Solo a Milano gli studenti universitari sono 200 mila, e di questi il 70% è fuorisede. Sono quindi circa 140 mila i giovani che cercano un alloggio per i propri studi e definiscono un mercato immobiliare che può valere oltre 800 milioni di euro. Questa interessante ricerca fornisce un quadro completo su cosa cercano i fuorisede, dove cercano e quali caratteristiche desiderano per il loro immobile. Più in sintesi, la ricerca definisce il valore del mercato immobiliare indirizzato agli studenti universitari e le sue caratteristiche. La presente indagine di mercato è stata effettuata dal Team di Ricerca del Gruppo Sarpi su un campione di circa 300 appartamenti i cui dati sono stati reperiti grazie alle agenzie partner. I dati sono stati raccolti da Settembre 2018 a Gennaio 2019 su varie fonti e sono stati confrontati e rielaborati ottenendo un campione di analisi particolarmente dettagliato.


Esigenze abitative dei super Vip a Milano

Ricerca di mercato elaborata dal Centro Studi Sarpi Immobiliare in collaborazione con Fides Advisor Real Estate. La rilevazione dei dati è avvenuta attraverso un sondaggio su un campione di 500 intervistati, effettuato dalla rete Sarpi Immobiliare della Città di Milano tra settembre e febbraio 2019. Il Centro Studi Sarpi Immobiliare, ha realizzato la presente ricerca di mercato con l’obiettivo di identificare le principali caratteristiche abitative ricercate dai clienti super vip a Milano. In primo luogo si è individuato il target e la tipologia di cliente super vip che tipicamente si affaccia sul mercato milanese, mappandone inoltre le abitudini e le preferenze con grande dettaglio. In secondo luogo si è delineato l’edificio tipo che questi clienti ricercano, definendo le porzioni di città più interessanti, la tipologia edilizia, la presenza o meno di pertinenze, lo stato di manutenzione edilizia e altri fattori capaci di influenzare la trattativa e la scelta del cliente.


I monolocali più cari al mondo

La presente indagine di mercato è stata effettuata dal Team di Ricerca del Gruppo Sarpi – FIABCI (Federazione Internazionale Agenti Immobiliari), su un campione di circa 500 appartamenti, i cui dati sono stati reperiti grazie alle agenzie partner e ai professionisti coinvolti. I dati sono stati raccolti da Luglio 2018 a Gennaio 2019 su varie fonti nazionali ed internazionali, sono stati confrontati e rielaborati ottenendo un articolato e dettagliato campione di analisi. Lo scopo della ricerca è quello di confrontare i valori di mercato delle principali metropoli a livello globale per l’acquisto di monolocali e di posizionare Milano, rispetto alle altre metropoli considerate, in una prospettiva d’investimento. Dalla ricerca si evidenzia infatti come il settore immobiliare del capoluogo lombardo sia in continua crescita, in grado di reggere il confronto con le grandi metropoli mondiali.


Come cambia il mercato residenziale nelle principali città italiane

Indagine svolta dal Team di Ricerca del Gruppo Sarpi in collaborazione con ANAMA Confesercenti su un campione di circa 600 intervistati, i cui dati sono stati reperiti grazie alle agenzie partner e ai professionisti del settore coinvolti. La rilevazione dei dati è avvenuta nel periodo compreso tra Gennaio 2018 e Maggio 2019 su diverse fonti nazionali, con rielaborazione di alcuni elementi. La ricerca analizza le compravendite di abitazioni ed il principale sentiment degli investitori e del mercato. L’indagine ha coinvolto un campione di intervistati con lo scopo di individuare i principali parametri che influiscono maggiormente nella scelta di chi cerca e compra casa, con un particolare focus sulle principali città italiane quali Milano, Roma, Napoli, Palermo, Torino e Genova. Molto interessante la previsione vendite per il triennio 2019-2021.


I laboratori diventano Loft

Lo scopo della ricerca è approfondire la realtà di mercato riguardante la trasformazione di spazi commerciali in residenziale, il cosiddetto appartamento loft, realtà sempre più emergente e richiesta nel mercato immobiliare milanese e nazionale, capace di rivalutare spazi economicamente poco performanti e rispondere alle ormai mutate esigenze di mercato. La presente indagine di mercato è stata effettuata dal Team di Ricerca del Gruppo Sarpi in collaborazione con A.N.A.M.A. – Associazione Nazionale Agente e Mediatori d’Affari – su un campione di circa 200 appartamenti-loft e oltre 500 clienti intervistati, i cui dati sono stati reperiti grazie alle agenzie partner ed ai professionisti coinvolti. I dati sono stati raccolti da Ottobre 2018 a Marzo 2019 su varie fonti nazionali, sono stati confrontati e rielaborati ottenendo un articolato e dettagliato campione di analisi.


Gli investimenti degli stranieri nel mercato immobiliare

Articolo / studio pubblicato sulla rivista “Milano Finanza” il 29/6/19. Cresce il tasso di investimento degli esteri nel mattone. Vediamo, secondo Fides e Fimaa, quali sono le mete più gettonate e le tipologie di investimento e di immobili maggiormente scelti. Europa ed Italia sono le location più apprezzate e la tiopologia e gli uffici sembrano essere la tiologia di immobile più movimentata.